Cerca nel blog

martedì 8 febbraio 2011

In visita a Klimahouse 2011...

 Dal 27 al 30 gennaio 2011 a Bolzano si è svolta Klimahouse.


Klimahouse è la fiera leader del settore per l’efficienza nell’edilizia sostenibile e nasce dall’esigenza sempre crescente di costruire in maniera sostenibile, risparmiando energia e così rispettando l’ambiente. 


 Klimahouse si svolge in Alto Adige, territorio all’avanguardia per quanto riguarda costruzioni sostenibili e risparmio energetico.


Già da anni il progetto “CasaClima” è ormai sinonimo di edilizia moderna, che unisce sostenibilità, drastica riduzione dei costi energetici e una perfetta climatizzazione dell’ambiente.


Con la prospettiva, speriamo ormai vicina, di ristrutturare la nostra futura casetta abbiamo colto l'occasione di visitare questa fiera per cercare di capirne un pò di più in materia di materiali edilizi, per poi fare le nostre scelte.
Devo dire la verità, non è per niente facile.
La nostra idea è naturalmente quella di ristrutturare nel modo migliore possibile preseguendo appunto obbiettivi di riduzione dei costi energetici tramite un buon isolamento della casa.


Avendo i muri totalmente in sasso, dal punto di vista estetico ci piacerebbe che esternamente rimanessero il più fedeli possibile all'origine (come foto), dal punto di vista energetico invece dovremo cercare di isolare al meglio per non disperdere calore in inverno (qui siamo a circa 700m di altitudine) quindi dovremo farlo dall'interno.

Che materiali usare?
Cotto? cartongesso? 
Che tipo di isolante mettiamo?
Ci sono molte tipologie di materiali naturali come pannelli in fibra di legno, di canapa,
Poi ci sono i tradizionali come la lana di roccia.
Materiali sintetici e nuovi materiali di origine minerale come la perlite.

Difficile scegliere.
Noi saremo comunque orientali verso materiali e finiture naturali.
Vedremo...

Guaina vapore


Pavimento
Un buon isolamento della casa dipende tanto anche dai serramenti.
Abbiamo visto delle finestre con telai veramente spessi.
Chissà quanto costeranno....
Risparmio energetico purtroppo non fa rima con l'altro risparmio... Almeno quando è il momento di pagare i fornitori, poi il risparmio si avrà nel tempo.

 

Serramento
Abbiamo imparato cos'è  il coefficiente di trasmittanza termica che definisce la capacità isolante di un elemento e si misura in W/m² K (dove "K" è il simbolo del kelvin).
Praticamente più basso è questo valore più alta è l'efficienza di isolamento termico
Viene sempre indicato nei dati tecnici del materiale.

Nella nostra visita in fiera ci ha accompagnato Matteo (mio cognato) che lavora presso uno Studio di Geometra e che quindi ci ha aiutato a capire un pò di cosette altrimenti molto misteriose...


Vista  in sezione del tetto, della  parete e  del solaio di una casa interamente in legno


Tetto e parete tipo di una casa interamente in legno

 
Vari tipi di pannelli in fibra di legno

Un nuovo tetto
Particolare di tetto


A fianco (anche se si vede poco) un vecchio tetto.
Questo un nuovo tetto isolato e ventilato.


Isolante di tipo naturale


Un altro dilemma è il riscaldamento: pannelli solari per il riscaldamento dell'acqua sanitaria senza dubbio.
Però da soli e in inverno alla nostra altitudine non bastano.
Abbiamo la legna quindi sarebbe un peccato non utilizzarla quindi pensavamo ad una termostufa che riscaldi anche l'acqua sanitaria e dei termosifoni.

TO BE CONTINUED...

2 commenti:

  1. Sí, non é facile. Anche a casa nostra ci sarebbe molto da fare. Il problema piú grande sono le spese: é vero che facendo i calcoli si risparmierá molto (meno energia, meno riscaldamento ecc.) peró intanto bisogna tirare fuori i soldi - molti soldi - per fare in modo che si possa appunto risparmiare nel futuro. Che ti devo dire, per ora noi questi soldi non li abbiamo (insomma non si tratta di qualche migliaia di euro ma di mooolti!) e cosí si va avanti in qualche modo, sperando che in futuro le cose possano essere "piú possibili" da fare. Sperando anche che i prezzi saranno piú bassi in futuro. Nel frattempo la tecnologia in questo settore va sempre avanti e chissá che fra qualche anno ci saranno altre possibilitá ancora.
    Se ti interessa, ho scritto due righe sul Casaclima qui:
    http://buntglas.wordpress.com/2009/06/26/klimahaus/
    Auguri di... buona scelta! :)

    RispondiElimina
  2. Ciao, sono arrivata da te tramite Tina Festa. Sono felice di vedere che abbiamo molte cose in comune! Vedo anche che hai il link ad uno dei miei blog: Terra Madre. Ricambio la cortesia aggiungendo il tuo.
    Ti invito a visitare gli altri due miei blog: Rossella Grenci (www.rossellagrenci.com) e Occhi di terra e di cielo (www.occhiditerra.wordpress.com).
    Grazie!

    RispondiElimina


Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...