Cerca nel blog

martedì 26 aprile 2011

I colori della natura: pervinca

Passano le ore, passano i giorni, le stagioni, gli anni...
Passeggiando nella Natura, sempre negli stessi luoghi, lungo gli stessi sentieri ci si accorge di come il paesaggio non sia mai effettivamente lo stesso. Cambia la luce, cambiano i colori. Ed ecco che lo stesso bosco non è mai uguale. Con il primo tepore del sole primaverile il sottobosco si ricopre di un immenso tappeto, verde intenso, macchiato da migliaia di punti celesti-violetto.
E' la Vinca o Pervinca.


E' un'erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Apocynacee, è molto diffusa e diverse varietà si coltivano anche in vaso o per bordure.
In natura i fiori compaiono fra marzo e maggio, i fusti hanno andamento strisciante, si possono riprodurre per talea.
E' meraviglioso assistere al cambiamento cromatico del paesaggio con il trascorrere del tempo e delle stagioni.
E' come essere davanti alla tela di un dipinto che non sarà mai finito perché il chi dipinge non è mai soddisfatto del risultato.
Uno strato di colore sopra l'altro, sfumando uno sull'altro.
Fantastico!

2 commenti:

  1. Per me che adoro il verde, da qui in avanti è sempre festa...non mi stanco mai di guardare i prati di quel verde brillante fioriti e rigogliosi...che spettacolo la Natura!!!...Grazie di ricordarcelo...

    RispondiElimina
  2. Ecco xchè adoro la primavera x i suoi colori ed il rinfresco della mente...:D...tanti abbraccioni

    RispondiElimina


Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...