Cerca nel blog

martedì 17 maggio 2011

Aggiornamento orto

Ecco alcune immagini della progressione del nostro piccolo orto sinergico.
Il lavoro principale al momento consiste nel strappare infestanti e pacciamare (quindi procurarsi pacciame), piantare e seminare a seconda dei gusti, della luna, dello spazio disponibile e con un occhio alle consociazioni.
Qui sotto potete intravedere i piselli vicino alle cipolle rosse di tropea.
In un angolo dell'aiuola c'è anche il tagete.
A sostegno dei piselli ho messo rametti recuperati da potature.
 Per completare al consociazione leguminosa+liliacea+verdura ho aggiunto della cicoria intorno all'aiuola.
Si vede un pò la foglia scura in basso a destra, nella foto sotto.
Francamente la cicoria dopo una settimana dal trapianto mi sembra un pò in sofferenza, alcune sono marcite. Devo allargare la pacciamatura intorno, forse.

Continuo nel frattempo a pacciamare e strappare le infestanti affinchè non soffochino le colture.

 Qui sotto una fila di fagioti borlotti "lingua di fuoco" bassi.
Non so se si vede, sulla sinistra c'è una fila di porro.
Sinceramente non mi ricordo se anche qui ho piantato bulbi di cipolle... Vedremo se spuntano, male non fanno di certo!
Sulla destra (o verso ovest) in basso, ma non credo si veda, c'è una fila di erbette rosse (rape rosse).
Le ho seminate e sono già alte 3-4-5 cm però non so se il terreno è adatto e se si ingrosseranno.
 Questa è aiuola dei pomodori:
-datterini
-rotondi
Lo scorso anno il tipo "cuore di bue" è stato un vero disastro.
Per i sostegni ho recuperato delle stecche in castagno scartate dalla costruzione della casetta per gli attrezzi.
L'archetto che vedete in fondo è fatto con due bacchette di nocciolo curvate e conficcatte a terra: un esperimento.
 Zucchini, sono molto rigogliosi, adesso hanno già diversi fiori.
Sotto la pacciamatura ho portato molte cariolate di compost ben maturo.
In fondo alla fila ci sono piantine
di sedano rapa, ancora rape rosse e qualche finocchio.
L'anno scorso il finocchio è stato disastroso: infatti mio nonno mi diceva che quassù non rende.
Lungo l'aiuola in basso una lunga fila di bietola da taglio.

 In una parte di terra arata ho seminato quattro file di mais bantam dolce alternandolo con fagiolo borlotto "lingua di fuoco" basso, Un altro esempio di utile consociazione.
 Particolare della pianta di pisello
 e del pomodoro
 In uno spazio incolto, ho scaricato un paio di cariole di compost, ho pacciamato e ho seminato una bustina di zucche per ottobre. Sarebbe bello vedere le "zuccone" arancioni nel prato.
Piselli, mais, fagioli, biete sono da sementi biologiche.

4 commenti:

  1. Che pace e tranquillità si trasmette dalle foto del tuo blog!... Mi riposo quando ti leggo.
    Mi piace l'idea del orto sinergico, per adesso solo in teoria... seguirò con interesse i tuoi risultati in questo orto...

    RispondiElimina
  2. Ciao Denise, oggi c’è un premio per te!

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto ricordare quel bellissimo libro "ore nell'orto" di Hesse, veramente stupendo

    RispondiElimina
  4. L'idea di fare un orto sinergico mi solletica da un po', se continuerai a parlarne e aggiornarci mi sarà utile per il prossimo anno, ciao!

    RispondiElimina


Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...