Cerca nel blog

martedì 27 marzo 2012

Muscari


In questi giorni i vasi in terrazzo brillano di colore indaco e violetto: è il Muscari!
Di grande effetto cromatico quando sono tanti e tutti vicini a formare un bel "ciuffo".


E' una pianta che appartiene alla famiglia delle Liliacee ed è una bulbosa perenne,  ne esistono moltissime specie anche se le caratteristiche sono simili: foglie lunghe e strette e fiori oblunghi e "grappolo".

Ad inizio Primavera si interra il bulbo in terriccio ricco di concime organico maturo però ben drenato per evitare ristagni di acqua. 
La propagazione avviene attraverso i bulbilli che possono essere prelevati a finire stagione.
In genere, i bulbi, in Autunno, prima del riposo, possono essere tolti dal terreno e conservati per la stagione successiva anche se è sconsigliato perché la pianta da' il massimo di sè nel corso di più anni.
Personalmente li lascio nel vaso.
Non teme il freddo quindi può rimanere fuori anche in Inverno.

A seconda della specie la fioritura può protrarsi dal Febbraio fino a Giugno però sono indispensabili almeno alcune ore di esposizione diretta al Sole.

La principale avversità è rappresentata da marciumi causati da muffe, è quindi importante che il terreno sia ben drenato e non causi ristagni di acqua. Il Muscari resiste bene alla siccità anche se, giuste annaffiature, durante la bella stagione e durante la fioritura garantiscono dei bei colori brillanti.

E non dimentichiamo il suo buon profumo.


10 commenti:

  1. Io i muscari ce li ho selvatici....non sono così colorati e adesso è ancora presto. Quando fioriranno avranno i fiori sulla sommità violetti e gli ultimi in basso bianchi.Bellissimi lo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto qualche foto del tipo di cui parli, li trovo molto originali anche quelli, bicolor!

      Elimina
  2. Ma sono bellissimi questi fiori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e benvenuta! Ovviamente ricambierò la visita! Ciao!

      Elimina
  3. Quando porto a spasso il cane ne vedo tantissimi lungo il fiume :)
    Troppo belli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da queste parti selvatici non ne ho mai visti, solo nei giardini. Proverò a guardare meglio. Forse non è la zona adatta!

      Elimina
  4. Che colore!!! Sono curiosa che profumo hanno.

    RispondiElimina
  5. ciao Denise,ne ho anch'io nei vasi belli cicciotti, fioriti dai bulbi acquistati...mentre in montagna a 1000m. dove vado in estate ci sono selvatici nei prati,,,molto più magrolini....mia mamma dice che da ragazza usavano, nell'acqua della loro bollitura, colorare le uova per pasqua....

    RispondiElimina
  6. ciao Denise,ne ho anch'io belli cicciotti,piantati da qualche anno...mentre da noi nei prati ci sono selvatici, però più esili....mia mamma dice che da ragazza usavano , nell'acqua della loro bollitura colorare le uova per Pasqua

    RispondiElimina
  7. Conoscevo la pianta ma non il nome, grazie!
    Mi hanno detto da piccola che se si mettono i fiori nell'acqua dove si bollono le uova i gusci diventano violetti... sai mica se è vero?

    RispondiElimina


Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...