Cerca nel blog

giovedì 12 aprile 2012

Quando la mamma è nell'orto...

...imparo a seminare





 gioco con la terra
sento nuovi profumi, odori strani, 
nessuno mi dice niente se mi sporco
ascolto il silenzio intorno a me,
e suoni, rumori naturali,
vicini o lontani,
di animali: del picchio nel bosco, del gallo che canta...
dell'aria, del vento,
sento la fatica,
vedo insetti, imparo a non averne paura e guardo cosa fanno,
assaggio qualche erbetta ( a volte troppe)


vedrò nascere ciò che ho seminato,
imparo,
corro, salto,
cado,
mi rialzo, mi riposo.

Sono libera!


7 commenti:

  1. Quando la mamma è nell'orto Stefano mi aiuta a piantare i bulbi che continuiamo a chiamare cipolle, oppure piantine di insalata e varie stagionali, ma soprattutto lui adora annaffiare, anche se ha piovuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeeh l'acqua è qualcosa di assolutamente irresistibile per loro anche se è inverno!!

      Elimina
  2. l'orto è una scuola all'aperto!

    RispondiElimina
  3. Mi son venuti gli occhioni lucidi..
    Nel cuore ho questi ricordi che tengo gelosamente nel cuore.
    Grazie per questo post

    RispondiElimina
  4. Noi non abbiamo un giardino o un orto, ma un terrazzo con tante piante.
    Durante la primavera di marzo abbiamo dedicato un bel pomeriggio di sole a piantare semini di fiori e erbe aromatiche.
    Alla fine eravamo felici e pieni di terra e ci siamo lanciati in un bel bagnetto!
    A presto!
    :)

    RispondiElimina


Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...