Cerca nel blog

domenica 7 aprile 2013

Il sasso nello stagno...

Grammatica della fantasia. Introduzione all'arte di inventare storie    è un libro di Gianni Rodari che ho letto lentamente in questo periodo.

Per me è più di un'introduzione, definirlo un manuale sarebbe un delitto, un testo che si addentra fin nella pedagogia, suggerendo i meccanismi della fantasia e degli strumenti che si possono usare per stimolarla per creare nuove storie, favole che aiutino a crescere e a volte esprimere i propri sentimenti in modo più facile. 

Quali sono i processi della fantasia, come essa si scatena e si plasma attraverso delle regole per creare, assolutamente accessibili a tutti.

Non, però, un semplice elenco di sistemi per costruire storie ma, vera e propria, "materia prima" sotto forma di idee, oggetti, occasioni, avvenimenti fantasiosi, razionali, di vita quotidiana e/o realmente accaduti, anche all'autore, e quindi aneddoti ed esperienze della sua vita, divertenti e piacevoli da leggere,  per liberare la Fantasia, l'immaginazione, la parola ed esprimerne il loro fondamentale ruolo nell'educare. 

Leggendo man mano i brevissimi capitoletti (44) di cui è composto il libro ci si rende conto che per inventare storie per i bambini basta guardarsi attorno, animare oggetti che ci circondano tutti i giorni, sbagliare, continuare, rovesciare o modernizzare una storia tradizionale oppure analizzare un personaggio, ad esempio, cosa farà la Befana in tutti gli altri giorni dell'anno?

Con le storie si possono affrontare argomenti tabù, far parlare di sé o degli altri attraverso i personaggi.

"Un sasso gettato in uno stagno suscita onde concentriche che si allargano sulla sua superficie, coinvolgendo nel loro moto, a distanza diverse, con diversi effetti, la ninfea e la canna, la barchetta di carta e il galleggiante del pescatore... Non diversamente una parola, gettata nella mente a caso, produce onde di superficie e di profondità, provoca una serie infinita di razioni a catena, coinvolgendo nella sua caduta suoni e immagini, analogie e ricordi, significati e sogni... (Gianni Rodari)

Avete capito la forza che può avere una storia?

Bellissimo! Ovviamente consiglio la lettura a tutti coloro a cui piace raccontare, inventare e leggere storie ai bambini come a noi!

Nessun commento:

Posta un commento


Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...