Cerca nel blog

martedì 15 aprile 2014

Gruppo di acquisto solidale

Gruppi di Acquisto Solidale
http://www.retegas.org/


 Tanto tempo fa, e precisamente QUI, vi raccontavo facciamo parte di un G.a.s. (gruppo di acquisto solidale) e vi promettevo che vi avrei parlato dei fornitori.

Ma prima, voglio riconfermare la nostra convinzione di aver fatto una scelta giusta quando abbiamo aderito al nostro gruppo e quindi entrati a far parte della Rete di Economia Solidale.

Infatti i G.A.S. nascono dal desiderio di costruire dal basso un'economia sana, in cui l'eticità valga più del profitto e la qualità sia più importante della quantità: una società in cui le persone possano ritrovare il tempo per incontrarsi ed instaurare con il prossimo rapporti più umani.

QUI  potete trovare tutte le informazioni utili e riposte alle domande che sicuramente vi state ponendo.

Ma tornando a noi, al nostro gruppo (che è anche un'associazione) , vi posso dire che è formato da circa una ventina di famiglie, molto eterogenee per età. Ci incontriamo una volta al mese, anche se siamo sempre in contatto tramite una mailing list.
Ogni membro, o chi meglio può, si impegna contribuendo gestendo un ordine fino alla consegna di quanto ordinato.

Da qualche tempo, la rete dei G.a.s. della nostra zona si è organizzata anche logisticamente per gesitre ordini per tutti i g.a.s., avvalendoci dell'aiuto logistico ma anche amministrativo di una cooperativa.
Così possiamo abbattere ulteriormente costi, per esempio, del trasporto nonchè ridurre l'inquinamento.

Ma, far parte di un gruppo così, presupporrebbe, non solo il fatto di acquistare ma anche condividere altro,  non solo idee e ideali.
Malgrado questo condiviso desiderio, o volontà, ci rendiamo conto che non è semplice, causa i reali impegni di ogni famiglia.

Ma, durante l'ultimo incontro, è uscita una bella idea, quella di creare una specie di banca del tempo fra di noi.
Della serie, magari "io non riesco a gestire un ordine" ma posso mettere a disposizione degli altri un pò del mio tempo o una mia abilità o conoscenza.

Che ne dite?

Vedremo cosa ne verrà fuori!!

Vi lascio anche da esplorare il sito del nostro principale fornitore di pasta, che magari già conoscete?




sabato 12 aprile 2014

Non autorizzo

Scusate questa mia uscita dopo un pò di tempo di assenza dal mio caro blog, ma avevo bisogno di esternare una mia perplessità.

Ricevo dalla scuola materna un modulo di richiesta autorizzazione allo svolgimento di un progetto di screening, gratuito, sui pre-requisiti delle letto-scrittura, per i bimbi dell'ultimo anno.

Praticamente tre test individuali effettuati da una psicologa specializzata in Disturbi dell'apprendimento con lo scopo (riporto quanto scritto) "di leggere eventuali difficoltà ed individuare le strategie più idoonee riguardo all'intervento educativo".

Scusate, ditemi sinceramente cosa ne pensate che io vi dico, qui sotto, cosa ne penso.

Penso che stiamo parlando di bambini di 5 anni, 
penso che sono bimbi che non hanno ancora cominciato in loro percorso scolastico,
penso che sono, solo, all'inizio del loro cammino di sviluppo di crescita mentale e fisica,
penso che tre test individuali, sono tre  t e s t
credo non sia giusto preoccupare i genitori per i risultato di tre test
credo che i bimbi abbiano diritto ad avere un'estate spensierata di vacanza e gioco 
credo che i genitori abbiano diritto ad avere un'estate di spensieratezza con i propri figli, non ansia e preoccupazione per l'inizio della scuola,

non che non ci sia venuta una certa curiosità di sapere i risultati di questi tre test, ma poi sono giunta alla conclusione che non mi interessa nulla saperli, non ha senso.

Qualsiasi difficoltà (se ci sarà), si affronterà, a suo tempo, e noi ci saremo.  

Non sono una psicologa ma non credo che tre test possano essere utili a qualcosa.
Forse il loro scopo è raccolta dati, statistiche?
Sapete, di quelle che poi vanno in quelle tabelle che stabiliscono come devono essere i bambini ad una determinata età....

Cigliegina sulla torta, allegato al modulo un disegno da colorare, precisamente questo:


con allegata una fotocopia di un foglio scritto a mano dalla Psicologa, riporto pari, pari:

Gentili genitori,
se aderite a questo progetto, questo foglio lo colorate assieme a vostro figlio/a e poi scrivete a fianco 5 aggettivi positivi e 5 negativi sempre di vostro figlio/a.
Quando vi comunicheremo i risultati dei test lo consegnerete. 
Grazie.

Primo pensiero: chi è che ha bisogno di un test sui requisiti di letto-scrittura?


E poi mi sono immaginata a dire a Vale : "dimmi 5 cose belle e cinque cose brutte di questa bambina"
e, scusate ma ho detto: NO.

Translate

Post piu letti nell'ultima settimana

Qualche post dal passato...